Spedizioni in 24/48 ore GRATUITE per ordini superiori a € 39!
0

Riepilogo carrello

Il tuo carrello è vuoto

Prodotti nel carrello: 0
Totale prodotti: € 0,00

Prosegui al carrello

Urosan - Supporto funzionalità dell'apparato urinario - 50 capsule

23,00

Prodotto aggiunto al carrello.

Vai al carrello

È stata raggiunta la quantità massima acquistabile per questo prodotto

Vai al carrello

Spese di spedizione: gratis
Consegna prevista entro Lunedì 30/03
Opzione regalo disponibile

SKU C51

integratore alimentare di Mirtillo Rosso, D-Mannosio e Vitamina C
indicato nelle carenze o aumento del fabbisogno di tali elementi, utili per la funzionalità delle vie urinarie e il drenaggio dei liquidi corporei.
2 capsule al giorno

UroSan è molto utile nella prevenzione delle infezioni alle vie urinarie e come supporto nei trattamenti delle infezioni urinarie non complicate, nel caso in cui serva un'azione sinergica per prevenire l'adesione batterica ail'urotelio e favorirne, quindi, l'eliminazione con le urine, come ad esempio nelle cistiti recidivanti.

No alle terapie fai-da-te. Sentire sempre il parere di un medico, non è un farmaco, non vanta proprietà curative. Sì alla vitamina C e a bere molta acqua. La cistite non è difficile da combattere, ma va identificata e curata in modo appropriato.

Le infezioni urinarie sono per lo più una patologia in rosa, colpiscono infatti ogni anno all’incirca il 10% di donne, con un picco di incidenza fra i 16 e i 35 anni, ed il 50-60% della popolazione femminile è destinata a sperimentare la problematica nell'arco della vita, complice la struttura anatomica, predisponendola ad essere maggiormente attaccata da germi e batteri.

Ma le altre fasce di popolazione – uomini e bambini – non si devono sentire al riparo poiché, comunque, possono cadere vittime di bruciori nell'urinare o di infiammazioni delle basse o alte vie urinarie, seppure in percentuale minore.
 

Mirtillo Rosso

è una bacca di colore rosso intenso, originaria di alcune zone dell'America settentrionale, che viene da secoli considerato un alimento dalle numerose proprietà salutistiche. Oggi, viene impiegato soprattutto come complemento nella cistite di origine batterica, infiammazione della mucosa vescicale, molto fastidiosa e irritante, che si presenta spesso in forma ricorrente soprattutto nelle donne in età fertile. Circa l'85% delle infezioni delle basse vie urinarie (vescica ed uretra) è causato da ceppi uro patogeni di un batterio intestinale, l'Escherichia coli. Il mirtillo rosso americano contiene diversi componenti fitochimici, in particolare proantocianidine, che favoriscono l'eliminazione con le urine dei ceppi batterici uropatogeni, in particolare di E. coli, perché ne contrastano l'adesione alle pareti del tratto urinario. Quali sono i benefici derivanti dall'assunzione di questi due componenti? Il mirtillo rosso viene utilizzato principalmente come coadiuvante nella prevenzione delle infezioni ricorrenti del tratto urinaria I suoi benefici sono da attribuirsi alle proantocianidine, che interferiscono con l'adesione di batteri uropatogeni alla mucosa vescicale. Tali ceppi si affidano alla capacità adesiva delle fimbrie per la colonizzazione, primo passo per un processo infettivo. Le proantocianidine presenti nel cranberry, come dimostrato da sperimentazioni in vitro ed in vivo, agiscono a livello molecolare.

D-Mannosio, ecco perché può essere estremamente utile in presenza di cistite

La cistite è un'infiammazione della mucosa vescicale, sostenuta - il più delle volte - da batteri, in particolare da ceppi di anaerobi facoltativi che derivano dalla flora batterica intestinale. Fimbrie mannosio-sensibili sono presenti sulla superficie di molti E.Coli responsabili di infezioni urinarie, come appunto la cistite. Alcuni di questi microrganismi hanno tuttavia sviluppato pili con meccanismi adesivi indipendenti dal mannosio. Questa evoluzione naturale è probabilmente dettata dalla capacità della mucosa urinaria di secernere attivamente glicoproteine con residui di mannosio, che si legano avidamente ai pili di tipo I contrastando l'attecchimento del patogeno e favorendone l'eliminazione urinaria. Infatti, i batteri vi aderiscono per mezzo di recettori specifici, saturando in tal modo i possibili siti di legame alla mucosa vescicale e riducendo sensibilmente la capacità di adesione

 

Tags   #infezioni  #cistite  #apparato  #urinario  #vitamina  #c  #d-mannosio-mirtillo  #rosso 

https://www.emalline.it/google-shopping-feed.xml